AIIM E-DOC Magazine

26 ottobre 2006, giovedì -- permalink

AIIM E-DOC Magazine is an unrivalled and unbiased industry source for information on enterprise content management (ECM) topics that help management professionals worldwide make informed and effective technology decisions.

Effettivamente un tesoro di articoli interessanti, anche a un livello introduttivo, sui problemi e sui nuclei d’interesse del Content & Knowledge Management, eccone solo una selezione:

The Information Architecture Institute

26 ottobre 2006, giovedì -- permalink

Un archivio, dal 2002, di risorse per chi si occupa di architettura delle informazioni, in particolare:

Step Two Designs – Column Two

26 ottobre 2006, giovedì -- permalink

News e articoli di approfondimento sul Content Management,  Knowledge Management, Information Architecture, Documents & Record Management e argomenti correlati (usabilità, design, strategie nell’organizzazione delle Intranet).

Trovabile.org

26 ottobre 2006, giovedì -- permalink

Trovabile è la rivista italiana dedicata dal 2002 ai temi dell’architettura dell’informazione e della trovabilità: come organizzare le informazioni per renderle facilmente (ri)trovabili.

Ovvero come ottimizzare la catalogazione e l’organizzazione delle informazioni per evitare i momenti di panico “Ma no accidenti mi serve, ma dove l’avevo messa, quella informazione”: startegie particolarmente ed evidentemente importanti nel caso di organizzazioni con una certa mole di documenti, articoli, dati in generale da gestire.

EContentMag

26 ottobre 2006, giovedì -- permalink

Digital Content Strategies & Resources: news e articoli di approfondimento su Content Creation & Digital Publishing, Content Delivery, Content Management e altri argomenti correlati alla gestione in elettronico dei contenuti.

Redefining Content Management

18 ottobre 2006, mercoledì -- permalink

Federico Fasce su Apogeonline segnala un interessante articolo di Keith Robinson: si tenta qui di riportare un fiume entro gli argini, ovvero di ridefinire per chiarezza “l’essenza” del Content Management.

Al momento in cui scrivo gestire contenuti in Rete è diventato davvero alla portata di tutti, dal punto di vista tecnico (penso a tutti i parti del “Web 2.0″) e questo può portare all’equivoco di pensare che tutti i problemi di gestione in elettronico dei contenuti siano risolti una volta che si abbia a disposizione un CMS.

Il content management è in realtà molto più articolato di così, ed è fatto di contenuti, persone, scopi e, infine, di tenologia, che è semplicemente un mezzo per i fini individuati.

Mi piace molto che l’autore insista sull’importanza delle persone sulla tecnologia all’interno di questo processo: “CMSs don’t run themselves, and if the people won’t use it, you’ve got a problem.” Nel mio piccolo…lo posso confermare: le persone “giuste” all’interno del processo – posto che si abbiano “buoni” contenuti da comunicare – sono l’anello vincente della catena.