L’automobilista intelligente

17 dicembre 2006, domenica -- permalink

Traffico lento, piove; dietro di me uno tiene il muso della sua automobile attaccato alla mia. Penso che sia un po’ deficiente: se freno bruscamente mi entra nel bagagliaio.

Poi con scatto felino mi sorpassa e sfidando le auto che vengono in direzione opposta su questa strada stretta stretta va a mettersi esattamente davanti a me, wow che genio della guida, per altri 500 metri circa.

Sto pensando che sia definitivamente deficiente quando abbassa il finestrino e butta fuori la cicca della sua ultima sigaretta e, di filato, anche il pacchetto vuoto. E lì capisco che ho ragione.

Scrivi un commento